Aviva Balance | Donne al centro

Descrizione del progetto

Il progetto 'E' nata una mamma' propone sostegno alle neo-mamme nel complesso periodo post-parto. E' dedicato alle neo-mamma, considerando le sue necessità, unite a quelle del bambino, come compagna e come persona con aspettative, paure, esigenze. Come indicato dal Ministero della Salute, il periodo del puerperio è sempre più considerato un passaggio delicato, e non privo di criticità. I servizi si orientano verso un approccio alla maternità che superi lo stereotipo della mamma ‘programmata alla felicità’ per affiancarla invece in questo nuovo ruolo. Una rivoluzione, fisica e mentale, che fa i conti con una società fatta di reti relazionali rarefatte, dove il sostegno al nucleo famigliare è delegato ai servizi privati di care giver o sostenuto dalle neo-mamme (a volte con l’aiuto del partner), in condizione spesso di isolamento. La dimensione urbana se da un lato offre servizi e opportunità, dall’altro inasprisce tale condizione, riducendo gli spazi di socializzazione che non siano legati al consumo, a discapito del sempre più ridotto sostegno ai consultori famigliari pubblici.Quasi 1 donna su 2 cerca invece, forse come mai prima, occasioni di relazione per condividere e avere un sostegno. Il progetto è pensato per creare un luogo di relazione e cura per le mamme, attraverso il lavoro di figure professionali e di educatrici della Cooperativa Praticare il futuro. Cascina Casottello, grazie alla collaborazione con l’associazione Sunugal, sarà luogo di incontro, ascolto e cura in cui le protagoniste saranno le neomamme, non solo come utenti, ma come promotrici di una rete di sostegno e di scambio di competenze per altre neomamme. Incontri, consulenza pediatrica e psicologica, gruppi di confronto, gioco, massaggio e passeggiate in natura, attività per i fratelli maggiori saranno gli strumenti per dare voce alla dimensione emotiva delle neo-mamme, per sostenerle in questo nuovo ruolo e rafforzare un processo di self confidence che prevenga o attenui i vissuti depr

Beneficiari del progetto

Neo-mamme e in particolare quelle che vivono esperienze di isolamento reale e/o percepito. Primi figli delle neo-mamme, con attività di accoglienza e gioco, nonché i neonati, con attività di sostegno nella relazione mamma-bimbo. Il progetto potrà accogliere gruppi di 15 donne, per ogni ciclo di incontri. Previsti due cicli. In totale circa 40 donne che frequentino il gruppo o usufruiscano di servizi di consulenza. La creazione di una rete di mutuo-aiuto, promossa dalle neo-mamme – si rivolgerà anche a mamme di altre zone della città. Famiglie e figure di supporto alternative (parenti, amici).

Attività dell'organizzazione

Opera in campo socio-assistenziale con iniziative di educazione e formazione rivolte a tutte le età, per lo Sviluppo delle Capacità della persona. Gestisce la Scuola di Pratiche Sostenibili organizzando il corso annuale di Progettazione in Permacultura e lavora alla diffusione del pensiero permaculturale tramite corsi e pratiche di progettazione per gestire il presente e riappropriarsi del futuro

Altre organizzazioni coinvolte nel progetto

Cascina Casottello - Centro internazionale di quartiere - coordinato da Sunugal APS. Un luogo aperto al quartiere, alla città, al mondo. Uno strumento di dialogo, di incontro e confronto. Di allegria e ricerca. www.cascinacasottello.it

Cooperativa Sociale di tipo A "Praticare il Futuro" onlus

Città: Milano, Italia

Ascolto della donna neomamma. Sostegno ai bisogni. Valorizzazione della rete quale spazio di confronto, per un sentire collettivo che generi comunità e perduri nel tempo. Scambio di competenze pregresse o inespresse, nel nuovo contesto della maternità. Uno spazio di serenità e sorriso.