AvivAbility | Sostegno alla salute

Descrizione del progetto

In Italia il 20% dei giovani tra i 15 e i 34 anni consuma frequentemente alcolici, il 16% fuma fino al
compimento dei 24 anni e il 19% ha consumato cannabis nell’arco di un anno. Inoltre è del 49% la
percentuale dei giovani tra i 14 e i 19 anni che hanno giocato d’azzardo almeno una volta all’anno.
(Osservatorio europeo sulle droghe, ISTAT, DOXA,Unipol e Nomisma).
Da questi dati sconcertanti di un'inchiesta de “La Stampa” (2018) nasce Il progetto #dipendodame.
Gli obiettivi principali sono quelli di sensibilizzare I ragazzi circa I rischi che alcuni atteggiamenti
generano e mostrargli un'alternativa a quel bisogno di sfogo da cui prendono forma le dipendenze. Ma
anche creare una piattaforma sul web interattiva e partecipata che li aiuti a trovare la via più facile per
dare una mano a sé stessi o ad un amico.

Obiettivi:
- Combattere e prevenire atteggiamenti dipendenti nei giovani.
- Sensibilizzare I giovani circa I rischi che determinati atteggiamenti generano
- Fornire strumenti ufruibili dai ragazzi e dalle famiglie (piattaforma, opuscoli online, video informativi)

Azioni previste:
- Eventi sportivi ( calcio, calcetto, basket, rugby, beach volley, pallavolo, touch rugby)
- Eventi di sensibilizzazione territoriale (eventi, cene e spettacoli)
- Incontri nelle scuole secondarie
- Creazione di un corto sul tema delle dipendenze
- Creazione di una piattaforma interattiva online
- Video informativi tecnici
- Video di sensibilizzazione da parte degli ambasciatori

Dall'informazione si genera cambiamento, la consapevolezza è il vaccino della dipendenza.

Beneficiari del progetto

Beneficiari diretti saranno i giovani. Tra società sportive e scuole raggiungeremo circa 3000 ragazzi tra i 12 e i 18 anni.Beneficiari indiretti saranno tutti gli internauti che avranno a disposione una piattaforma e degli opuscoli interattivi con lo scopo di prevenire e far luce sugli atteggiamenti dipendenti. Attraverso la campagna online raggiungeremo 100000 persone in sei mesi, che avranno un nuovo strumento a disposizione da utilizzare per prevenire o per chiedere aiuto nel caso sia manifesta una dipendenza propria o di una persona a loro vicina.

Attività dell'organizzazione

L'ASSOCIAZIONE IO PER L'ALTRO nasce a Roma e da sempre opera tra Europa e Africa. A livello nazionale ha sempre incoraggiato l'attivismo giovanile creando momenti di sensibilizzazione nelle scuole e in eventi di aggregazione territoriale. Crede nell'educazione e nell'informazione come strumenti necessari per una crescita consapevole e uno sviluppo sostenibile della società.

Altre organizzazioni coinvolte nel progetto

A.S.D. Spartak Lidense A.S.D Italia Touch Touch Rugby Roma Gruppo scout Orione - Roma 5 A.P.S. Macchie d'Arte

ASSOCIAZIONE IO PER L'ALTRO

Città: Roma

Mi rende fiero l'aver collegato tante realtà e l'aver trovato tanta energia propositiva. Soddisfatto dell'impegno preso da parte delle realtà del territorio e da parte degli ambassadors: persone famose, sportive e non che faranno da moltiplicatori del progetto, raggiungendo così un pubblico maggiore