AvivAbility | Sostegno alla salute

Descrizione del progetto

Un anno è passato dalla precedente edizione di Aviva,non siamo rientrati tra i vincitori, ma comunque siamo vincitori di una grande avventura: quello che ci eravamo preposti, ora è realtà: creare un punto di riferimento per le famiglie con disabilità legate all’ autismo. Uno spazio per ritrovarsi, sperimentare nuovi modi di stare insieme,affinchè cambi lo scenario delle relazioni e aumentino le opportunità per la collettività.Il luogo tanto sognato, dove poter trascorrere il tempo libero, svolgere attività, fare merenda insieme, festeggiare compleanni, ora c’è, esiste . Stiamo lavorando per migliorarci e dare sempre di più ma purtroppo ancora tante cose mancano, ed è per questo che chiediamo un aiuto concreto ad Aviva. Abbiamo capito che da soli ... noi genitori non possiamo dare più di quel che facciamo e abbiamo bisogno di un aiuto professionale in sede : la presenza di operatori specializzati nel sostegno psico-socio-educativo per i nostri ragazzi, onde creare situazioni di integrazione attraverso le attività ludiche - artistiche – sportive – con i loro coetanei più fortunati.Inoltre, si vuole dotare la sede di due nuovi spazi:-UNO SPAZIO MULTIMEDIALE per stimolare il pubblico dei giovani coetanei alla frequentazione, dove abbiano la possibilità di poter studiare insieme per le attività scolastiche pomeridiane e soprattutto motivo di aggregazione ; - UNO SPAZIO LABORATORIO DI CERAMICA napoletana per i nostri ragazzi con autismo.Abbiamo deciso per tale scelta, dopo varie osservazioni caratteriali e attitudinali, consulenze con esperti e considerata la vocazione artistica del nostro territorio.Purtroppo, noi genitori dobbiamo esser lungimiranti e andar un po' oltre, per il domani dei nostri cari. I ragazzi stanno crescendo, e sebbene, debbano vivere il presente serenamente, occorre creare loro anche spunti per un futuro lavorativo, degno di essere vissuto nella piena e appagante soddisfazione . Non si è sempre detto” il lavoro nobilita l’uomo”?

Beneficiari del progetto

I beneficiari diretti del progetto saranno N. 20 ragazzi (eta 5-20 anni) affetti da autismo e le loro famiglie. Beneficiari indiretti tutti coloro a cui saranno rivolte le attività di informazione e di sensibilizzazione e tutti coloro che in qualità di familiari, amici e operatori vorranno appartenere all’esperienza che si propone.

Attività dell'organizzazione

L’Associazione “Guardateci negli Occhi”, fondata da genitori di bambini e ragazzi autistici, ha finalità di solidarie tà, di informazione, di promozione e sostegno a soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico e alle loro famiglie. ATTIVITA' DI: - STUDIO, AGGIORNAMENTO, INFORMAZIONE e SENSIBILIZZAZIONE territoriale sui disturbi dello spettro autistico; - COINVOLGIMENTO DELLE FAMIGLIE

GUARDATECI NEGLI OCCHI

Città: Grumo Nevano

“Più dura è la lotta, più grande è il trionfo”.Il maggior regalo è veder sorridere i nostri ragazzi, donare loro energia e positività.Tutti noi facciamo la differenza.La sorpresa più grande è trovare,ogni giorno, sulla nostra strada un angelo che ci viene incontro con ali aperte e braccia tese.