Aviva Balance | Donne al centro

Descrizione del progetto

La Campania è tristemente la seconda peggior regione in Europa per occupazione femminile (Eurostat) e l’isola di Procida non fa eccezione a tale dato ma, visto un turismo in costante aumento negli ultimi anni, offre diverse opportunità di intervento. Incentivare l’imprenditorialità femminile è quindi l’obiettivo principale della proposta progettuale; ma l’ambito lavorativo non è l’unico settore nel quale il progetto vuole intervenire. Dal 2018 il comune di Procida ha dato avvio ad un progetto di accoglienza per richiedenti asilo, gestito dalla LESS, con un aumento della presenza di migranti sul territorio, la cui integrazione risulta, ovviamente, ancora più difficoltosa in ambito lavorativo specialmente per le donne.
L’idea di base è la creazione di prodotti di bigiotteria originali ed inediti destinati alla ri-elaborazione, valorizzazione e conservazione delle produzioni tradizionali dell'Isola e dei Sud del Mondo. Saranno organizzati corsi di formazione per donne italiane e straniere tenuti da Salam Taranguetin, cittadino burkinabè, da diversi anni attivo in progetti di sviluppo delle attività produttive legate al settore dell’artigianato artistico e da due artigiane locali con esperienza pluriennale in tecniche diverse: chiacchierino ad ago, filo d’alluminio , pietre preziose e non, resina, pasta polimerica, chain mail, smalti a fuoco e carta (utilizzando anche materiale di riciclo).
Il progetto vuole promuovere la partecipazione sociale, promozione culturale e sviluppo personale e del territorio avendo come obiettivo correlato rispetto all’autonomia e all’auto-imprenditorialità, la nascita della prima cooperativa multi-etnica operante nel comune di Procida. E’ previsto, infatti, un ulteriore modulo formativo su gestione d’impresa e marketing. La creazione di tale cooperativa oltre a fornire uno sbocco occupazionale sarà uno strumento per il miglioramento del tessuto sociale in un processo di integrazione e contaminazione reciproca che metta al centro le donne.

Beneficiari del progetto

I beneficiari diretti del progetto saranno le 30 donne, 15 italiane e 15 di origine straniera che avranno la possibilità di usufruire dei corsi di formazione e che in seguito saranno seguite ed affiancate nel processo avvio d’impresa della cooperativa multi-etnica

Attività dell'organizzazione

Less Cooperativa Sociale ha come scopo la lotta alle discriminazioni sociali, razziali e di genere attraverso la promozione della pari opportunità di trattamento. In particolare promuove attività di: assistenza sociale e socio-sanitaria; tutela e promozione dei diritti umani e civili; solidarietà sociale per cittadini svantaggiati rivolta a favorirne l’inclusione.

LESS Società Cooperativa Sociale A R.L. Lotta all'Esclusione Sociale per la Sostenibilità e la tutela dei diritti

Città: Procida, NA, Italia

In quanto legale rappresentante della LESS Cooperativa Sociale sono convinta che la lotta all'esclusione non può fare a meno di ripartire dalle donne.L’autoimprenditorialità femminile sarà lo spunto per un miglioramento sociale collettivo in un’ottica di sostenibilità aziendale e di pari opportunità