Aviva Carers | Al fianco degli anziani

Descrizione del progetto

Storicamente l’anziano ha sempre avuto un ruolo importante nelle comunità per la sua funzione sociale e culturale; era il saggio che forniva utili consigli ai più giovani grazie alle sue esperienze di vita. Nella società odierna il numero degli anziani è in continuo aumento, ma non siamo più in grado di accoglierli e tendiamo a sminuirne il valore. Spesso vivono in una condizione di emarginazione, sono visti come soggetti passivi e deboli, che hanno bisogno di continua assistenza.
Il progetto vuole rispondere ai fenomeni di isolamento, solitudine e discriminazione degli anziani, creando uno stimolo per la loro integrazione sociale; vuole rompere gli stereotipi intergenerazionali; trasformare gioco e attività creative in un mezzo di comunicazione e incontro; sensibilizzare sul tema della diversità e dell’invecchiamento attivo; riporre la figura dell’anziano al centro dell’attenzione.
Laboratori ludico–espressivi e manipolativi - Scambio di storie, di esperienze, di conoscenze, arricchimento-conoscenza e collaborazione fra generazioni saranno possibili attraverso una serie di attività che giovani e anziani svilupperanno insieme in un clima di condivisione e scambio reciproco. Essi potranno usufruire di momenti e spazi di aggregazione insieme, sperimentare nuove possibilità di relazione e comunicazione, sviluppare nuove competenze o recuperarle dal passato con attività ricreative e culturali.
Passaggio a Sud e Est Onlus – attività creativo–manipolative, culturali, musicali, racconti dal mondo, approccio digitale. anziani e bambini (6-10 anni)
La Pentola D’oro - attività manipolative e creativo-sensoriali, pittura, giochi, balli, lettura e/o drammatizzazione di racconti. anziani e minori (3-5 anni).
Il Piccolo Principe Onlus - Gruppi di sostegno/consulenza psicologica-incontri trigenerazionali (nonni – genitori – nipoti); spazio di confronto/sostegno competenze relazionali dei nonni verso figli e nipoti, attraverso comunicazione e scambio di esperienze analoghe

Beneficiari del progetto

“Generazioni a confronto” prevede: 18 incontri laboratoriali per anziani (nonni/zii) e minori (6-10 anni), massimo 30 persone (15 adulti e 15 bambini) per ogni incontro. Numero complessivo intero ciclo: circa 540. 18 incontri laboratoriali per anziani (nonni/zii) e minori (3-5 anni), massimo 30 persone (15 adulti e 15 bambini) per ogni incontro. Numero complessivo intero ciclo: circa 540. 12 incontri trigenerazionali per anziani (nonni/zii), genitori e nipoti, massimo 20 persone per ogni incontro. Numero complessivo intero ciclo: circa 240. Beneficiari complessivi: 680 adulti e 610 bambini

Attività dell'organizzazione

Promuove interventi sociali, culturali, educativi, di prevenzione, informazione e orientamento per garantire: diritto alla salute, legalità, istruzione e lavoro, tutela diritti civili e prevenzione di situazioni di crisi per soggetti che vivono situazioni di svantaggio sociale, economico e familiare. Favorisce socializzazione e scambio culturale tra persone provenienti da diverse realtà e culture

Altre organizzazioni coinvolte nel progetto

LA PENTOLA D'ORO e Il PICCOLO PRINCIPE ONLUS

PASSAGGIO A SUD E EST ONLUS

Città: Napoli, Italia

Una valida alternativa alla condizione di emarginazione e solitudine degli anziani; gioco e attività insieme diventano un mezzo di comunicazione, incontro, creazione ed espressione.
Le associazioni hanno competenze specifiche/esperienza pluriennale
Gli operatori sono tutti altamente qualificati