Aviva Balance | Donne al centro

Descrizione del progetto

Secondo l'ISTAT, almeno il 31,5% delle donne dai 16 ai 70 anni (6 milioni 788 mila) ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica, sessuale o psicologica. Le forme più gravi di violenza sono esercitate da partner, parenti o amici.
Ha subito violenze fisiche o sessuali da partner o ex partner il 13,6% delle donne (2 milioni 800 mila).
Insieme ai ragazzi di "X noi Vale" abbiamo attivato un servizio dedicato a combattere la violenza di genere che abbiamo chiamato “Progetto Eco”.
Vergogna e solitudine sono infatti due sentimenti tipici delle donne vittime di violenza che spesso fanno fatica a parlare della loro storia e a chiedere aiuto.

Il progetto si articola in due tipi di interventi:

1) Uno Sportello Psicologico Online, attraverso il quale offrire la possibilità, per le donne vittime di violenza, di svolgere fino a 8 colloqui GRATUITI con psicologi e psicoterapeuti, fruibili attraverso le più comuni applicazioni di videochiamata (Skype, Whatsapp, Facetime ecc). I colloqui saranno protetti dal segreto professionale. L'obiettivo è rendere un primo contatto di aiuto il più accessibile possibile per tutte le vittime e offrire loro uno spazio sicuro dove elaborare la loro situazione ed essere guidate verso i passi successivi di questo difficile percorso. Il percorso di sostegno è pensato per avere una conclusione sopo gli 8 colloqui. Nel caso ci fosse la necessità valuteremo la possibilità di un prolungamento o l’invio a strutture territoriali.

2) Progetti di prevenzione primaria, con laboratori rivolti a bambini e adolescenti sul tema dei rapporti tra i generi, della mascolinità e femminilità e della violenza. L'obiettivo è intervenire per correggere sin da subito norme e comportamenti che guidano le relazioni tra uomo e donna, agendo in contesti sociali, come scuole, gruppi sportivi, religiosi ecc. I laboratori saranno gratuiti per l’utenza.

Beneficiari del progetto

I beneficiari dello Sportello Psicologico Online sono tutte le donne che in Italia o all'estero sono vittime di violenza fisica, psicologica, economica; i beneficiari dei Laboratori di Prevenzione Primaria sono bambini e adolescenti di entrambi i sessi che frequentano la scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.

Attività dell'organizzazione

L'Associazione, seguendo le direttive dell'OMS in materia di Salute Mentale in Europa propone servizi psicologici innovativi: a) Promuove e sostiene il benessere psicologico; b) cerca di ridurre il peso del disagio psichico; c) rispetta i diritti delle persone con problemi di salute mentale; d) offre servizi psicologici accessibili e sicuri; e) combatte lo stigma e la discriminazione.

Associazione Ad_Agio

Città: Monza

Il nostro progetto, con il suo duplice focus, vuole aiutare le donne di oggi e di domani. Grazie alle nuove tecnologie, inoltre, possiamo ottimizzare i costi, evitando sprechi di risorse, e rendere il servizio più accessibile.