Aviva Carers | Al fianco degli anziani

Descrizione del progetto

Nella nostra comunità, oggi più che mai, vi è uno scollamento tra gli anziani e i giovani.
Osservando i dati demografici della popolazione residente a Palma di Montechiaro si può evincere che, presi in riferimento gli ultimi 5 anni (dal 2014 al 2018), la popolazione ha avuto un continuo e costante calo.
Il calo della popolazione incide totalmente sulla fascia di età 0 – 64 anni. Nel periodo di riferimento vi è un saldo negativo di 1282 unità.
Mentre, nello stesso periodo, la popolazione anziana della fascia 65 – 100, ha un saldo positivo di 138 unità.
Nella nostra popolazione si è arrestato il turnover, anzi si procede nella direzione opposta.
Pertanto, si può dedurre che, negli ultimi 5 anni, si è assistito ad una diminuzione della popolazione più giovane ed ad un aumento della popolazione anziana.
La conseguenza più evidente è quella che, oltre all’abbandono del paese da parte dei giovani, anche gli anziani subiscono una sorta di abbandono.
Ci troviamo di fronte ad una società sempre più vecchia.
Mentre prima giovani e anziani si incontravano e dialogavano, con l’effetto di un passaggio di informazioni, esperienze, tradizioni e storie, oggi questo non avviene quasi più.
Le motivazioni di questo mancato dialogo sono da addebitarsi, sia all’emigrazione dei giovani sia al fatto che quelli rimasti, pur condividendo lo stesso luogo con gli anziani, nello specifico la piazza centrale del nostro paese, lo fanno in momenti diversi.
I primi nelle ore notturne, i secondi nelle ore diurne.
Vi sono di fatto due dimensioni che, pur sapendo l'una dell’esistenza dell’altra, si sconoscono.
L’iniziativa ha lo scopo di creare un “luogo d’incontro”, all’interno del quale gli anziani avranno la possibilità di raccontare il loro vissuto. I giovani, in collaborazione con gli anziani, attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie dovranno raccogliere ed archiviare un patrimonio immateriale, con lo scopo di preservarne la Memoria.

Beneficiari del progetto

A beneficiare del progetto saranno circa 30 ragazzi dai 12 ai 18 anni e 15 anziani, che si incontreranno nella sede della Misericordia con una cadenza di due volte a settimana. In questi incontri, nella prima fase i ragazzi filmeranno e registreranno i racconti, le storie, gli aneddoti, le esperienze e le tradizioni, di cui gli Anziani sono depositari. Nella fase successiva, tutto il materiale raccolto verrà archiviato. In questa fase, i protagonisti saranno i ragazzi, che avendo maggiore dimestichezza nell'utilizzo dei social e delle nuove tecnologie, passeranno il loro sapere agli anziani.

Attività dell'organizzazione

La Misericordia di Palma di Montechiaro è stata costituita nel 1981 e da allora non ha mai interrotto la propria attività. E' regolarmente iscritta al Registro della Regione Siciliana con D. A. n. 987 del 05/05/1998 per le lettere A-B-C. Nasce principalmente per soddisfare la necessità di un servizio di trasporto infermi/feriti tramite ambulanza. L'Associazione è composta da 50 iscritti.

Altre organizzazioni coinvolte nel progetto

Gruppo FRATRES donatori di sangue "Alba La Corcia" di Palma di Montechiaro; che si occupa della cultura e della diffusione all'educazione della donazione del sangue. APS "L'ANCORA"; Associazione di Promozione Sociale, il cui scopo è quello di riscoprire e rivalutare usi e costumi locali.

Fraternita di Misericordia di Palma di Montechiaro

Città: Palma di Montechiaro

OGNI SITUAZIONE E' REVERSIBILE E MIGLIORABILE, ANCHE SE A VOLTE INVERTIRE LA ROTTA NON E' FACILE.
CON QUESTO PROGETTO VOGLIAMO FARE LA NOSTRA PARTE PER IL PROGRESSO DELLA NOSTRA COMUNITA', FACENDO LEVA SU QUELLO CHE ABBIAMO.
IN ALTRE OCCASIONI ABBIAMO AGITO COSI' E I RISULTATI SONO STATI OTTIMI.