AvivAbility | Sostegno alla salute

Descrizione del progetto

L’impegno e la mission dell’associazione SMAIL prendono ispirazione proprio dalla Costituzione e da quell’Art. 32 che impegna la Repubblica nella “…tutela della salute come fondamentale diritto dell’individuo ed interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Infatti le sue finalità statutarie sono (cfr. art 3 dello statuto):
-promuovere il benessere e la salute di tutti i cittadini;
-tutelare il diritto alla salute di tutte le persone, con particolare attenzione e riguardo verso coloro che, per qualsiasi motivo, versano in condizione di particolare svantaggio;
-dare una risposta al bisogno di salute inespresso e/o sommerso e che esiste soprattutto nelle aree di disagio;
-favorire l’accesso alle prestazioni di diagnosi e cura in special modo di quelle categorie di cittadini che per qualsiasi causa, abbiano difficoltà nell’accesso alle prestazioni garantite dal SSN.
- La rete di volontariato si prefigge un'assistenza integrata con i servizi sociali favorendo le visite specialistiche si persone anziane e portatori di handicap che saranno accompagnate direttamente in ambulatorio.
In ossequio alle enunciate finalità statutarie, l’azione dell’associazione si sta concentrando sulla realizzazione di un poliambulatorio di medicina solidale specialistica: una struttura capace di offrire servizi e prestazioni sanitarie a bassa soglia di accesso, gratuite e con tempi di attesa contenuti.
Almeno inizialmente prevediamo un’apertura su 48 settimane e per tre giorni la settimana in orari sia pomeridiani che antimeridiani.
Già da subito si prevede l’offerta di prestazioni di natura specialistica e metodiche non invasive.
In particolare saranno attive le seguenti specialità:
cardiologia, diabetologia, ginecologia ed ostetricia, medicina interna, nefrologia, neonatologia, neuropsichiatria infantile, ortopedia, pediatria.
Per tutte le specialità abbiamo già avuto formale disponibilità da parte di specialisti che opereranno gratuitamente.

Beneficiari del progetto

Dal progetto trarranno vantaggio sia persone indigenti che non, un'apertura totale ad un territorio difficile come è quello della provincia di Reggio Calabria in un hinterland che è quello della cittadina di Villa San Giovanni e paesini limitrofi con una popolazione di circa 30.000 (trentamila) persone. Nel progetto saranno previste visite con prenotazione facilitata per indigenti, persone immigrate, clochard e saremo attenti alle carenze del SSN al quale, comunque, non possiamo e non vogliamo sostituirci.

Attività dell'organizzazione

L'associazione SMAIL nasce per la realizzazione di un poliambulatorio di medicina solidale specialistica: una struttura capace di offrire servizi e prestazioni sanitarie a bassa soglia di accesso, gratuite e con tempi di attesa contenuti. Già da subito si prevede l’offerta di prestazioni di natura specialistica e metodiche non invasive. Gli specialisti opereranno in modo del tutto gratuito

Altre organizzazioni coinvolte nel progetto

ACE : associazione calabrese di epatologia.

SMAIL (SOLIDARIETA' MEDICA ASSISTENZA INTEGRATA LOCALE)

Città: Villa San Giovanni

Dopo trenta anni di laurea in medicina e chirurgia, specialista in nefrologia, avere coinvolto un buon numero di colleghi e di volontari non sanitari a perseguire il sogno di una struttura sanitaria che nasce in un bene confiscato alla 'ndrangheta calabrese con l'imput di accogliere tutti.