AvivAbility | Sostegno alla salute

Descrizione del progetto

Nella Regione Lazio non sono disponibili stime attendibili circa i disturbi dello spettro autistico, ma i dati della ricerca scientifica internazionale testimoniano un costante aumento della prevalenza di questa condizione con stime che arrivano ad 1 su 78 in età adulta (Schendel & Thorsteinsson, 2018). Nonostante le Linee Guida raccomandino la presa in carico globale delle persone autistiche per tutto l’arco di vita, la maggior parte dei ragazzi, giunta la maggior età, sperimenta una scarsità di servizi e di interventi specifici. Da un’indagine nazionale dell’Istituto Superiore di Sanità emerge che la tipologia assistenziale maggiormente disponibile è quella ambulatoriale nella fascia di età 0-17 anni (dati ISTAT, 2012). Si noti inoltre che le rilevazioni comprendono solitamente solo coloro che ricevono certificazione di handicap secondo quanto previsto dalla Legge 104/92 e che la maggior parte dei casi di Disturbo dello Spettro Autistico di grado lieve (dove non vi è disabilità intellettiva) non ricevono alcuna diagnosi fino alla tarda adolescenza o l’età adulta, pur presentando a volte gravi difficoltà socio-comunicative e di inclusione nel tessuto sociale e lavorativo. L’obiettivo di questo progetto è quello di coinvolgere, dopo la scuola, ragazzi nello spettro autistico in attività ed esperienze di gruppo, potenziando sia abilità sociali sia attitudini pratiche, che possano contrastare il rischio di isolamento sociale a cui spesso vanno incontro e facilitarne una reale inclusione nella società.

Beneficiari del progetto

12-14 ragazzi nello spettro autistico di età compresa tra i 18 e i 28 anni e le loro famiglie. La finalità delle attività proposte è quella di fungere da azione preventiva sull’eventuale perdita dei progressi fatti con le terapie durante gli anni della scuola, contrastare le difficoltà proprie dell’autismo, quali ad esempio: la tendenza all’isolamento, l’intolleranza al cambiamento e tutte quelle problematiche comportamentali che possono ostacolare un buon funzionamento sociale e una reale inclusione nella società.

Attività dell'organizzazione

Spazio Asperger ONLUS è un'associazione per le persone nello spettro autistico ad alto funzionamento, neurodiverse, le loro famiglie e i professionisti. Offre informazioni pratiche e scientifiche, testimonianze, supporto, test, forum e si adopera in una campagna per un mondo migliore per tutte le persone nello spettro e con condizioni neurologiche atipiche.

ASSOCIAZIONE SPAZIO ASPERGER ONLUS

Città: Roma

I bambini divenuti adulti non volano via, NON SONO FARFALLE. Il progetto si impegna a sostenere la neurodiversità proprio nella fascia di età in cui le famiglie e i ragazzi possono sperimentare sentimenti di abbandono e disorientamento rispetto alle cure fornite dal Servizio Sanitario Nazionale.