Sostegno alla salute

Descrizione del progetto

Fallu Dù è un festival di arti performative adattabile sia ai tessuti urbani che rurali, il marchio nasce per dimostrare la praticità del concetto: se vuoi adesso LO PUOI FARE!
Il progetto ha l'obbiettivo strategico di creare un team in grado di realizzare un evento replicabile in svariati contesti grazie anche all'inserimento di testimonial molto importanti nell'ambiente sociale, performativo e sportivo.
L'idea di quest anno è quella di organizzare per la prima volta in Sardegna un grande evento entusiasmante, coinvolgente e senza barriere: Vanni Oddera - la moto diventa terapia.
Vanni Oddera, campione di motocross che ha scelto di donare la propria passione per aiutare gli altri. Grazie alla "mototerapia" anche i bambini disabili possono provare l'emozione di salire in sella a una moto. "Sentivo nello stomaco il verme che mi attraversava e non sapevo cosa fare. Intanto mi allenavo. Ero qui a Pontinvrea e mentre facevo tutto quel che ormai mi ero abituato a fare come routine del mio lavoro, un giorno mi venne in mente Chicco. Era un omone enorme che spesso veniva a bere al Beer Room. Due metri. Stazza possente. Del tutto rasato. Uno che se lo incontri da solo di notte ti prende la caga. Poi lo conosci e scopri che è la persona più dolce e buona del mondo. E infatti io sapevo che lavorava in una casa per disabili a Acqui Terme. Lo chiamai. Sentivo di poter fare qualcosa per i suoi ragazzi. Qualcosa di semplicissimo. Io mi allenavo, saltavo, rombavo, facevo cose spettacolari da solo. Perché non condividerle e offrire una giornata diversa ai suoi ragazzi? Mi sarei sentito meglio. Avrei dato un senso ai miei pensieri. Mi ricordo quella giornata come un sogno. Mi misi prima a fare il buffone per rompere il ghiaccio, poi mostrai la moto e tutto quel che serviva per saltare, infine cominciai con lo spettacolino serio: saltai e tutto quel che serve a impressionare la folla. Solo che la folla non era una folla, ma una piccola platea di ragazzi affamati di vita

Beneficiari del progetto

I beneficiari del progetto sono gli abitanti di Sassari, Stintino e comuni limitrofi, le associazioni che si occupano di disabilità, accompagnamento per famiglie con soggetti disabili, le comunità alloggio e le organizzazioni che hanno a che fare con utenti con disabilità di qualunque forma.

Attività dell'organizzazione

L’Associazione non ha scopo di lucro e nasce dall’esigenza di realizzare, sviluppare, promuovere progetti di solidarietà sociale, tra cui l'attuazione di iniziative socio educative e culturali. Scopo dell’Associazione è lo svolgimento di attività nel settore dell'arte-educazione, circo sociale, spettacolo dal vivo e protagonismo giovanile.

ATUTTOTONDO

Città: Stintino

Il progetto nasce sempre con un obiettivo specifico preciso, quello di quest anno è rappresentato dall'abbattimento di ogni barriera, fisica e culturale sia i workshop che gli spettacoli avranno la possibilità di arrivare ad un pubblico più vasto e senza alcuna barriera architettoniche.