Sostegno alla salute

Descrizione del progetto

I disturbi dello spettro autistico (ASD) con carenze nell'interazione sociale, nella comunicazione verbale/non verbale, comportamenti stereotipati e iperattività, oggi osservabili già dal primo anno di vita, sono in continuo aumento. L’eziologia di ASD è multifattoriale: coinvolgimento di alcuni geni differenti da soggetto a soggetto, una forte incidenza dello stile di vita e dell’inquinamento, dello stress ossidativo e di alcune carenze metaboliche, disbiosi, alterazione del microbiota intestinale ed orale. Tuttavia la clinica oggi è in larga parte ferma all’adozione di interventi di riabilitazione fisica, logopedica e comportamentale, tralasciando, o quasi, ogni approccio biomedicoi.
BiONuMeRi collabora da alcuni anni con l’Università di Ct per definire alcune tessere nel puzzle dei danni metabolico-genetici, effettuando anche analici dell’esoma e del microbioma.
Con questo progetto, focalizzando sul ruolo svolto dalla carenza di vitamina D nello sviluppo dell'ASD , intendiamo:
a) studiare i livelli di vitD e di alcuni fattori coinvolti nella sua sintesi e nel suo metabolismo (vit. A, magnesio, fosforo, calcio, paratormone –PTH, i polomorfismi di alcuni recettori della vit D, della sua proteina di trasporto e dei citocromi P450), definendo , per la prima volta, “l’indice di vit D”, su soggetti ASD;
b) avviare uno studio di fattibilità sulla predisposizione di una app asmartphone attraverso cui integrare “l’indice di vit D” individuale con la dieta, l’attività fisica all'aperto con esposizione al sole e quindi con l'assunzione giornaliera e personalizzata di vitamina D. Il tutto valido per la popolazione generale
c) disseminare i risultati e le informazioni sulla vitD per medici di base, pediatri di prima scelta, nutrizionisti e famiglie interessate attraverso convegni e corsi di formazione.

Beneficiari del progetto

-30 soggetti ASD (2-12 anni) e altrettanti fratelli sani, reclutati per effettuare i test e le loro famiglie -tutte le persone che parteciperanno ai convegni a scopo in-formativo e/o raggiunti da depliant informativi - i medici, i nutrizionisti e altri professionisti con i quali ci interfacceremo -la popolazione generale che potrebbe utilizzare l’app che andremo a realizzare - la sanità regionale, poiché puntando ad un concetto di sostenibilità della stessa, evidenzieremo la necessità di monitorare la vit. D, sin dalla gravidanza, facendo prevenzione e medicina personalizzata

Attività dell'organizzazione

BiONuMeRi, Osservatorio Biologico per la Nutrizione e la Ricerca sui Metalli pesanti, opera per ricercare le cause eziologiche (genetiche, metaboliche, ambientali, nutrizionali) che concorrono alla determinazione delle patologie neurocomportamentali e neurodegenerative, quali l'autismo e punta alla prevenzione primaria (cambiare stile di vita) e a migliorare la qualità di vita

BiONuMeRi

Città: Catania

Relazionare vit. D e sintomi di ASD, defin per primi il vitD index in ASD, consentendone l’assunzione individualizzata. Poter trasferire a professionisti e famiglie un informazione ancora sottaciuta; offrire alla sanità pubblica l’opportunità di fare prevenzione a basso costo sin dalla gravidanza