Occupazione

Descrizione del progetto

La gestione dei rifiuti in Capitanata versa da anni in uno stato d’emergenza, che va di pari passo con l’emergenza disoccupazione, pari al 39,3 %. La città di Foggia non ha ancora raggiunto il 10% di raccolta differenziata, a fronte del 65% fissato dalla normativa. Il progetto nasce dal desiderio di incidere sulla dimensione solidale, ambientale ed occupazionale della città di Foggia, garantendo continuità, seppur nel segno del cambiamento, ad un percorso già avviato con il progetto “C.O.E.S.I”. Partendo dall’esperienza diretta nella gestione del Centro di Riuso “Il Formicaio” si è compreso, infatti, che oggi la sfida non è tanto e solo riciclare, quanto agire sul versante della prevenzione dei rifiuti, azzerando gli scarti. Si intende quindi realizzare uno spazio multifunzionale, fruibile sia come emporio che come luogo di scambio socio-culturale, volto alla vendita di prodotti alimentari sfusi, arricchito dalla presenza di servizi di utilità sociale a beneficio della Comunità, capace di coniugare la qualità dei prodotti con il risparmio, e la diffusione di una corretta alimentazione con la riduzione dell’impatto ambientale dei rifiuti da imballaggio. Un luogo attraverso cui promuovere importanti valori quali la solidarietà, il riciclo e la valorizzazione dei piccoli produttori locali, organizzato in 4 aree fondamentali: Eco Bottega ad imballo, km e rifiuti zero per la commercializzazione di prodotti naturali, etici e salutari, privi di sostanze dannose per la salute; area market sociale per le famiglie disagiate che, in cambio di ore di volontariato, potranno ricevere generi alimentari provenienti dalla grande distribuzione organizzata che, per motivi vari quali scadenza imminente o imballaggi danneggiati, sono destinati al macero perché non più vendibili; piccolo punto vendita di oggetti usati; spazio polifunzionale per la realizzazione di eventi culturali quali laboratori di cucina, riciclo/riuso creativo, auto-produzione casalinga ed auto-riparazione.

Beneficiari del progetto

La gestione dell’eco bottega, per il 1° anno, è affidata a 3 unità di personale, di cui 2 disoccupate da più di 6 mesi ed una con disabilità psichica, con prevalenza di figure femminili, nonché 2 giovani tirocinanti appartenenti alle categorie più deboli e meritevoli di tutela, come i disabili o gli stranieri regolari in possesso di permesso di soggiorno per asilo politico, a cui si affiancheranno a rotazione i clienti volontari disoccupati, che potranno acquisire nuove competenze lavorative. L’auspicio è di poter incrementare le unità lavorative nel secondo anno di gestione.

Attività dell'organizzazione

La Cooperativa si occupa dell’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati attraverso un ampio ventaglio di servizi quali vendita di usato, sgomberi, traslochi, riassetto/riordino di ambienti, verniciatura e piccole manutenzioni casalinghe. Fino al Novembre 2017 ha gestito il Centro di Riuso “Il Formicaio” per la raccolta e distribuzione di oggetti usati, oggi in fase di riorganizzazione.

Cooperativa Sociale Coesi

Città: Foggia

Valore aggiunto del progetto è la presenza di servizi di utilità collettiva quali consegna a domicilio ad anziani e disabili, orientamento alle risorse del territorio, libreria sociale e spazio di raccordo tra domanda ed offerta di lavori a domicilio per la gestione di piccoli problemi quotidiani.