Al fianco degli anziani

Descrizione del progetto

La popolosa comunità di Ferraro, pur essendo localizzata in una delle aree più periferiche della Locride ad oggi è sprovvista di un centro di aggregazione sociale che possa permettere alle varie generazioni di incontrarsi e confrontarsi. Tuttavia nella zona urbana è presente un edificio pubblico che sino a poco tempo fa era adibito ad asilo e che oggi è rimasto chiuso a causa dell'accorpamento con un'altro plesso.
La nostra idea progettuale parte da queste criticità e vuole risolverle congiuntamente andando a trasformale l' area (provvista anche di un grande cortile interno) in un centro di aggregazione sociale che veda la generazione dei nonni protagonista nella veste di portatrice delle tradizioni nei confronti delle nuove generazioni.
Nel futuro polo sociale verrebbero creati i seguenti laboratori e partendo da esso verrebbero svolte le seguenti attività:
1)NATURA,EDUCAZIONE AMBIENTALE E CURA DEL VERDE PUBBLICO: in cui formare vari gruppi di azione composti da bambini, ragazzi,genitori e nonni. Ogni squadra adotterà una piccola area verde sia presso il cortile interno del complesso, sia all'interno del territorio comunale, la ripulirà e la abbellirà. I nipoti insieme ai nonni all'inizio dell’azione adotteranno un seme o una piantina, lo/la faranno germogliare e crescere, infine lo/la pianteranno nell'area adottata dal gruppo di riferimento. In questo modo, giocando, i bambini da una parte impareranno a conoscere il ciclo vitale della pianta e si sentiranno responsabili di doverla accudire e dal altra riceveranno degli insegnamenti da parte dei loro nonni che fanno parte della nostra cultura rurale e contadina;
2) EDUCAZIONE ARTISTICA ED ARTE DEL RICICLO: recupero di materiali a fini artistici ed espositivi;
3) TEATRO: in particolare nel periodo di carnevale verrà riproposta la tipica farsa di carnevale ed a natale ci saranno varie giornate di poesie e canti tradizionali insegnate dai nonni e reinterpretate dai bambini;
4)SPORT: giochi antichi in strada

Beneficiari del progetto

I beneficiari principali saranno gli anziani, i giovani e le loro famiglie, le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio, tutta la popolazione della città di Siderno e della Locride, 140.000 persone circa.

Attività dell'organizzazione

Il comitato piazza dell'emigrante nasce nel 2015 con lo scopo di rivalorizzare le tante tradizioni presenti nelle nostre comunità, oggi è molto attivo su tutto il territorio della Locride, nelle sue attività coinvolge con molta attenzione sia gli anziani, nel ruolo testimoni storici delle tradizioni sia le generazioni future nel ruolo di cittadini attivi del futuro.

Comitato piazza dell'Emigrante 2015

Città: Siderno

La possibilità di andare a recuperare tutte quelle tradizioni, usanze e parti identitarie e sociali che per secoli sono state tramandate da generazione a generazione, coinvolgendo gli anziani della comunità e i più giovani. E che se non si intervenisse subito rischierebbero di andare perse.