Sostegno alla salute

Descrizione del progetto

La biodiversità è una delle più grandi ricchezze del nostro paese tuttavia, ogni giorno, è fortemente minacciata.
Urbanizzazione e tecniche agricole invasive, negli ultimi 50 anni hanno prodotto una diminuzione del 70% della biodiversità delle varietà coltivate. Anche le api sono globalmente in declino. Ogni giorno nelle nostre città incontriamo persone straordinarie che però troppo spesso ci sembrano invisibili, le trascuriamo e non le apprezziamo nella loro diversità; sono le persone con diverse abilità, fisiche e cognitive.
Il nostro progetto nasce unendo queste due ricchezze: la biodiversità nell’uomo, grazie allo Spazio Lapsus che si occupa di arte e diversa abilità, e nell’ambiente, grazie al giovane apicoltore marchigiano Giacomo Tognon. Crediamo molto in questo Progetto nel quale ragazzi diversamente abili più o meno giovani possano lavorare insieme, con gioia e soddisfazione per preservare le api ed uscire da quell’invisibilità sociale attraverso il lavoro manuale, l’uso dei colori, dell’espressione artistica, facendo vedere alla città e ai suo abitanti l’importanza e la bellezza di avere quanta più diversità possibile.Il Progetto prevede la realizzazione di un laboratorio stabile nel quale costruire e decorare arnie speciali. Arnie destinate in parte alla vendita ad altri apicoltori, che vorranno avere nel proprio apiario qualche cosa di unico, ed in parte verranno collocati in un apiario apposito, che realizzeremo accessibile e fruibile da tutti. Queste api verranno poi seguite dai ragazzi diversamente abili in un percorso di avvicinamento al sapere pratico dell’apicoltura.
Saranno loro i protagonisti di questo Progetto, a renderlo sostenibile economicamente e riproducibile negli anni vendendo i prodotti realizzati.
Far partire grazie alle loro capacità eccezionali quel cambiamento urgente e necessario di cui il nostro tessuto sociale ha bisogno.

Beneficiari del progetto

Un Progetto importante per la città e il nostro territorio. E' un Progetto ambizioso, che intende attivare e valorizzare le capacità di 20 ragazzi diversamente abili. Vogliamo creare per loro un’opportunità per superare le difficoltà che quotidianamente incontrano e lo stigma sociale per renderli persone attive e non dipendenti dai genitori e istituzioni. Grazie ai momenti di commercializzazione e agli appuntamenti pubblici di divulgazione sui temi specifici trattati entreremo in contatto con centinaia di persone alle quali potremo raccontare la nostra ricchezza, superando pregiudizi e paure.

Attività dell'organizzazione

L’associazione si occupa principalmente di disabilità ed arte attraverso un progetto di arteterapia. I venti utenti diversamente abili, coadiuvati da Andrea Simonetti – presidente dell’associazione e counselor in Arti Espressive – sperimentano un progetto di integrazione reciproca con la città di Senigallia.

Associazione Lapsus

Città: Senigallia

Siamo molto fieri di questo progetto che ci permetterà di porre al centro dell'attenzione la diversità nell'uomo e nell'ambiente attivando un circolo virtuoso tra economia sostenibile e un tangibile miglioramento della vita di persone con diversa abilità.