Sostegno alla salute

Livello di finanziamento: fino a €7.500

Descrizione del progetto

Per molti di noi autismo significa isolamento e lontananza sia fisica che sociale. Nessun contatto, nessuno sguardo, soli e zitti! Siamo voluti andare controcorrente e "contro letteratura" nella ricerca di nuove strade per i nostri ragazzi. Essi hanno bisogno di imparare a sentire il loro corpo ed essere in relazione con le persone che li circondano e con il loro ambiente. Hanno bisogno di sperimentare in un contesto sicuro relazioni umane vere e che non spaventano ma gratificano.
Lo shiatsu è contatto, è accoglienza, è una proposta senza obblighi, è un incontro nella sicurezza di un lavoro a due, ma insieme ad altri senza mai fraintedimenti e in piena libertà.
Grazie allo shiatsu e al contatto sperimentato abbiamo visto abbassarsi l'ansia legata alla propria fisicità e all'abbassamento delle proprie difese verso un mondo esterno vissuto come ostile e tenuto a distanza con stereotipie e comportamenti problema.
Fino ad oggi abbiamo ususfruito di un'esperienza di trattamenti shiatsu a livello di volontariato da parte di operatori professionisti che hanno evidenziato ottimi risultati e che hanno avuto un impatto importante sulla qualità della loro vita quotidiana. La nostra intenzione è rendere più stabile questo intervento e di estenderlo a più ragazzi possibile.
Il progetto prevede lo svolgimento in due fasi: la prima durante la quale si gettano le basi di fiducia e prevedibilità necessarie ai nostri ragazzi per avvicinarsi ad un contesto nuovo, per assimilare una nuova prassi e per accettare una relazione, per loro, così impegnativa. Una seconda fase in cui si raccolgono i frutti di questa relazione evidenziando i risultati più concreti dove i ragazzi godono appieno dei benefici del trattamento.

Beneficiari del progetto

Adolescenti, giovani adulti e adulti con autismo che frequentano la nostra Associazione. Ragazzi che possono essere non verbali, con disturbi sensoriali , che vivono la propria pelle come un confine ipersensibile e critico e che compromette ogni interazione con l'ambiente e con gli altri nella necessità di controllare ogni stimolo proveniente dall'esterno vissuto come nemico e fonte di ansia e isolamento.

Attività dell'organizzazione

L' Associazione è impegnata nella presa in carico riabilitativa dei soggetti con disturbi dello spettro autistico e da sempre ha come missione l’individuazione di forme sempre più raffinate e idonee di assistenza e cura, nel rispetto delle caratteristiche individuali degli utenti. Ha come obbiettivo quello non solo di riattivare o creare le risorse evolutive dei nostri ragazzi ma anche quello di sperimentare nuove strade e nuove idee che spingano per una sempre migliore qualità della vita e una sempre maggiore inclusione dei nostri ragazzi nella società.

A.I.A.B.A. ONLUS ( Associazione Italiana Assistenza Bambini Autistici )

Città: Firenze

Vedere i nostri ragazzi lanciare e vincere sfide sulle quali era difficile scommettere vista la loro "malattia". Vedere ragazzi e professionisti "scegliersi" spontaneamente e relazionarsi senza paura. Vedere i ragazzi portare i benefici di questi incontri nella loro vita di tutti i giorni.