In campo per l'infanzia e per i giovani

Livello di finanziamento: fino a €15.000

Descrizione

" Dimenticare come scavare la terra e prendersi cura del suolo....è dimenticare noi stessi" (Gandhi )
Il progetto si propone di avvicinare e stimolare i bambini/e al contatto con la natura attraverso i canali sensoriali. Fin dalla tenera età ogni bambino/a può prendere coscienza dell'ambiente che ci circonda attraverso la semplice osservazione, l'esplorazione, la ricerca, il gioco spontaneo.
Una progettazione didattica attenta, sensibile ai temi dell'ambiente è fondamentale per acquisire atteggiamenti e comportamenti positivi nei confronti della natura.
Obbiettivi: stimolare la percezione attraverso l'uso dei sensi, osservare e manipolare gli elementi essenziali alla vita nostra e delle piante; Terra, acqua, semi, luce del sole, cura e attenzione per le piantine dell'orto.
Sperimentare in prima persona gesti e operazioni nell'orto.
Acquisire conoscenze e un metodo scientifico, favorendo contesti socializzanti e solidarietà nel gruppo
Prendersi cura di se e degli altri, potenziando l'autostima.
Offrire inoltre alla scuola l'opportunità di essere progressivamente autosufficiente grazie al trasferimento di conoscenze tra esperti ed insegnanti.
Prima di iniziare a coltivare è importante conoscere l'ambiente che ci circonda e che ci ospita .
Verranno perciò proposte attività di esplorazione per entrare in " con- tatto con la natura" E' nello stupore di un germoglio che nasce,che i bambini/e imparano il gioco della vita...è nello scricchiolare una foglia tra le mani o nell' ascoltare il fruscio del vento che imparano il ritmo...E' prendersi cura di una piantina che ci fa comprendere di far parte di un mondo meraviglioso, che chiede di essere amato e rispettato.
Seguiranno attività per la preparazione del terreno,realizzando aiuole a disposizione dei bambini,che lavoreranno a piccoli gruppi condividendo l'esperienza e aiutandosi nelle difficoltà.
Il Iavoro dell'orto' sarà sempre preceduto da una conoscenza degli attrezzi e dalla manipolazione dei materiali in uso
Gli incontri in aula saranno utili per rielaborare le esperienze e i vissuti personali, supportati da racconti, disegni e la compilazione del Diario dell Orto.
Saranno realizzati alcuni laboratori sensoriali a tema, dove la conoscenza passerà attraverso la manipolazione come:LABORATORIO DELLA TERRA...DEI SEMI ANTICHI..DEGLI INSETTI E UCCELLI.
I bambini verranno coinvolti insieme alle insegnanti ,alle famiglie in particolare ai nonni,in questa meravigliosa esperienza rispettando i tempi ...come in natura....a piccoli passi,affinchè imparino gradualmente a sentirsi parte della relazione tra piante e animali (ecosistema orto/giardino)
Affinchè l'esperienza abbia una giusta ricaduta sui bambini/e,abbiamo programmato due incontri di coordinamento con gli insegnanti per definire le modalità di lavoro,il ruolo dell'esperto,il ruolo dei genitori e dei nonni,la verifica e la programmazione del lavoro e individuare eventuali argomenti trasversali.
L 'esperienza orticola richiede otto mesi di lavoro che inizia a Settembre e Ottobre con le semine dei cereali e riprende dopo il riposo invernale a Febbraio con le semine in vaso, a cui seguiranno i trapianti nell' orto.
Il progetto si conclude con la "Festa del Raccolto"in cui i bambini dopo aver raccolto le Aromatiche, prepareranno il "pesto Folletto" da gustare sui crostini di pane preparato con il nostro frumento macinato.
L'esperienza proseguirà con l assaggio degli ortaggi raccolti, accompagnati da succhi di fragole e tisane di menta e sambuco.

Terra Viva Verona

Città:San Pietro In Cariano

Il progetto ha entusiasmato molto bambini/e e famiglie,è nostro desiderio trasmettere alle generazioni future l amore per la terra e il valore dell'agricoltura biologica
Toccare la terra, porta a contattare le emozioni ,aspetto importante per lo sviluppo emotivo, relazionale, fisico dei bambini
Torna ai progetti