In campo per l'infanzia e per i giovani

Livello di finanziamento: fino a €15.000

Descrizione del progetto

Un ragazzo che si muove da solo, magari in bicicletta, ha negli occhi una luce diversa, curiosa ed esplorativa, è più attento e responsabile poiché si muove in modo 'attivo', da protagonista, ha imparato come muoversi, sa valutare i rischi e fa quel minimo di attività fisica quotidiana indispensabile per una crescita sana.
Questo è diventato difficile a Milano, poiché soprattutto presso le scuole, nelle ore di entrata e uscita, caos, traffico e inquinamento sono insostenibili.
Il progetto di FIAB Ciclobby, associazione no profit che promuove la bicicletta e la mobilità sostenibile dal 1987 a Milano, vuole ridare ai ragazzi e cittadini della zona Barona la possibilità di muoversi in sicurezza, almeno in quelle zone periferiche della città dove il traffico non è eccessivo.
Per farlo, l'associazione cerca fondi per realizzare un programma di attività nell'a.s. 2017-18 che promuovano l'andare a piedi e in bicicletta, come stimolo all'attività fisica e tutela ambientale per la propria e altrui salute.
I protagonisti saranno 400 ragazzi di 6 scuole della zona 6 a Milano, quartiere Barona, che con lezioni, gimkane, uscite a piedi e in bici in sicurezza, da scuola e con le famiglie nei we, pedaleranno imparando le regole e a guidare la bici con abilità, e saranno loro stessi i promotori dell'idea, invitando la cittadinanza a provare mobilità diverse, così da contribuire al cambiamento.
Nelle scuole di zona è presente il Mobility Manager Scolastico, uno dei primi a Milano, che si occupa di migliorare la mobilità delle famiglie e la cui formazione e collaborazione sarà innovativa e preziosa per gli obiettivi del progetto.
Altro attore nel progetto è il Municipio 6, governo di zona, che con il primo Piano della Mobilità Scolastica vuole facilitare la mobilità attiva e sostenibile attraverso la progettazione condivisa, cioè ascoltando i cittadini; se il processo risulterà positivo, sarà l'approccio ufficiale per tutti i Municipi milanesi, come auspicato nel Piano della Mobilità Sostenibile del Comune.
Protagonisti fondamentali sono anche le famiglie che già partecipano a Pedibus e Massa Marmocchi (genitori e ragazzi a scuola in gruppo, in bicicletta), alla scuola Tre Castelli, e che vogliono vedere camminare e pedalare felici -e sicure- anche le famiglie delle altre scuole in zona.
Il progetto "Muoverci sicuri in Barona", infatti, vuole anche stimolare e aiutare le famiglie a partecipare a queste iniziative che garantiscono una leggera attività fisica quotidiana e la riduzione del traffico e quindi dei pericoli della strada.
L'omaggio di un caschetto o di un kit luci per ciascuno, aiuterà i ragazzi a sentirsi più sicuri e gli incontri per genitori con pediatri e psicologi, saranno un confronto sulle necessità dei ragazzi per la loro crescita sana, fisica e psicologica.
I ragazzi, le famiglie, l'associazione FIAB Ciclobby onlus, il Municipio 6, gli insegnanti e il Mobility Manager Scolastico, formano così una grande squadra che in ambiti diversi, ma complementari tra loro (movimento, salute, mobilità cittadina, vita istituzionale, tutela dell'ambiente, bisogni dei bambini, prevenzione e senso civico) lavorerà per migliorare la mobilità e il benessere della zona Barona inizialmente, e poi, nel tempo, in tutta la città. Ci contiamo!

Obiettivi generali
•Promuovere la mobilità sostenibile
•Promuovere la sicurezza, il senso civico, l’autonomia e la responsabilità della persona
•Creare sinergie fra istituzione, cittadinanza e associazioni
•Ridurre il traffico intorno alle scuole e in zona
•Valorizzare la strada e il quartiere come luogo di incontro e scambio e non solo di transito
•Fare progettazione partecipata

Obiettivi specifici per i ragazzi
•Fare educazione stradale
•Adottare comportamenti più sicuri
•Rafforzare l'autostima
•Acquisire abilità nel guidare la bicicletta
•Capire, valutare e ridurre i rischi della strada
•Capire come funziona il governo di zona
•Sentirsi protagonisti nelle politiche locali

Beneficiari del progetto

400 ragazzi ca. di 10 e 12 anni dell'I.C. Ilaria Alpi, a Milano, zona 6: • 8 classi quarte delle 3 primarie • 9 classi prime delle 3 secondarie di I gr. Si è scelta la zona periferica per consentire all'IC di adottare il progetto, altrimenti impossibile se basato sul contributo delle famiglie. Tramite le scuole, l'intervento capillare sul territorio garantisce anche un alto numero di persone coinvolte indirettamente (minimo 1300 persone ca. in tot).

Attività dell'organizzazione

Nata nel 1987, Ciclobby Onlus è una associazione cicloambientalista milanese. Il suo scopo è diffondere l'uso della bicicletta, come mezzo ecologico, salutare ed economico, chiedendo più attenzione e sicurezza nelle strade della città metropolitana di Milano, e promuovendo il turismo in bici, tranquillo e rispettoso dell'ambiente. L'associazione organizza diverse attività: escursioni in bicicletta, gite culturali in città, corsi di manutenzione, serate culturali a tema, attività didattiche, manifestazioni in bicicletta e altro. Aderisce a FIAB onlus (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) che riunisce più di 150 associazioni in tutta Italia e conta più di 20.000 soci.

Ciclobby Onlus

Città: Milano

Tutti insieme -famiglie, istituzioni, associazioni- possiamo cambiare la situazione in zona e rendere possibile la nostra mobilità 'attiva', per la salute di tutti in una città "a misura di persona". La felicità di un ragazzo, che si muove da solo con serenità e sicurezza, è importante e contagiosa!