In campo per l'infanzia e per i giovani

Livello di finanziamento: fino a €15.000

Descrizione

Il Progetto AVE nasce come progetto innovativo che unisce diversi aspetti legati alla possibilità per i ragazzi autistici di realizzare un viaggio internazionale in autonomia, di diffondere la cultura dell’autismo come risorsa e non solo come limite, ed anche di creare una rete di solidarietà legata all’autismo, a livello europeo.
Il sottotitolo del progetto infatti recita: ''Accendiamo un Cuore in Europa''.
In sintesi, si tratterà di un viaggio in Europa, che partirà da Roma, costruendo geograficamente, attraverso tappe in città europee, un cuore di luce e di solidarietà, accendendo simbolicamente una candela di colore blu (colore dell’autismo), in una piazza di ciascuna delle città che verranno visitate dal gruppo dei ragazzi.
Tracciando la forma di un cuore che abbia come punto di partenza e come punta la città di Roma, il tragitto va a toccare le città di Parigi, Bruxelles, Stoccarda, Praga, Budapest.
L'Obiettivo principale del viaggio è creare un Cuore simbolico in Europa, che diffonda la cultura dell'autismo, e crei un percorso di solidarietà, scambio e vicinanza in culture diverse, rispetto all'autismo.
Oltre a questo, si vuole offrire ai ragazzi con un disagio così importante, di realizzare un'esperienza innovativa, altrimenti difficilmente realizzabile per loro, in cui poter sviluppare autonomia, capacità di interazione, essere stimolati al confronto e lo scambio con gli altri (tutti aspetti compromessi in una diagnosi di autismo).
Nelle varie tappe saranno realizzati scambi con altre realtà territoriali che si occupano di autismo, per creare un confronto sulle modalità di intervento, sulla cultura vigente nei vari paesi in merito alla disabilità, per individuare insieme buone prassi da poter utilizzare, a livello europeo, nel trattamento e nella crescita a favore delle persone autistiche.
Pertanto, gli obiettivi del progetto riguardano:
• promuovere l’integrazione e la possibilità di viaggiare per la persona con autismo
• collegare e mettere a confronto esperienze e realtà europee nel campo dell’autismo
• creare una rete europea legata all’autismo
• contribuire alla sperimentazione e alla creazione di linee guida per un turismo accessibile al soggetto autistico (elemento diretto di innovazione sociale).
Il gruppo sarà composto da 6 ragazzi con autismo e da 5 accompagnatori, tra cui un responsabile, un coordinatore ed operatori e volontari specializzati nel trattamento dell’autismo.
Il periodo di realizzazione dovrebbe essere compreso tra il 3 e il 16 Settembre 2017.
Il viaggio verrà realizzato utilizzando aerei per gli spostamenti da una città all'altra, e treni o autobus per gli spostamenti interni alle varie nazioni.
Gli alloggi individuati per il soggiorno del gruppo, sono ostelli o alberghi situati nelle città che verranno visitate, che sono: Parigi, Bruxelles, Stoccarda, Praga, Budapest e Mezotur (città ungherese).
In ogni città il gruppo si recherà in una delle piazze principali, per accendere una candela blu (colore simbolo dell'autismo), per accendere in questo modo una Luce in Europa, che, tracciando il percorso indicato geograficamente, va a costruire un Cuore simbolico di Luce, che unisce l'Europa.
Per la realizzazione del progetto saranno previste:
- Un'ampia diffusione mediatica e pubblicitaria, per fare in modo che il progetto venga conosciuto a livello internazionale e possano essere presenti numerose persone all'atto dell'accensione della candela
- Coinvolgimento diretto delle realtà territoriali in merito all'autismo, con incontri, visite, scambi, ospitalità, esperienze da condividere e così via.
Inoltre, la comunicazione del progetto si articolerà in momenti diversi e su diversi livelli.
L’iniziativa sarà diffusa ai seguenti gruppi:
• Pubblico generico per sensibilizzarli all’iniziativa
• Famiglie di soggetti autistici
• Professionisti dell’autismo
• Soggetti del settore turistico
• Enti e associazioni che si occupano di disabilità, turismo accessibile e tempo libero.

Associazione Il Filo dalla Torre ONLUS

Città:Roma

Si tratta di un progetto innovativo, mai realizzato prima, che permette a dei ragazzi autistici di poter realizzare un viaggio in Europa, alla scoperta di altri modi di vivere e di altre culture. Inoltre, offre loro la possibilità di incontrare altri ragazzi autistici creando così uno scambio.
Torna ai progetti