Sostegno alla salute

Livello di finanziamento: fino a €5.000

Descrizione

Molte sono le attività per i ragazzi disabili, ma in pochi ancora conoscono e si occupano dei loro fratelli e sorelle: i Siblings; bambini che quotidianamente sono chiamati ad accettare sfide spesso molto impegnative per la loro età.
RidiBimbi è un progetto che si rivolge a loro aiutandoli in queste sfide con il potentissimo strumento della risata.

Attraverso lo Yoga della Risata, tecnica sviluppata e sperimentata in India dal Medico Madam Kataria, vogliamo creare un ambiente armonioso, per sviluppare una maggiore socialità e liberare le emozioni dei ragazzi. Si ride senza barzellette o gags comiche, è un metodo rivoluzionario per ridere senza motivo.

Quando in famiglia c’è un bimbo disabile mamma e papà devono anzitutto occuparsi di lui: bisogna capire quello che dice, perché si comporta in un certo modo e quali sono i bisogni che non esprime. Tutti i membri della famiglia vengono coinvolti, ogni aiuto è prezioso per superare le difficoltà e condividere le gioie.
Questi bambini, i siblings, sono sottoposti ad una sfida impegnativa quotidiana. Hanno emozioni contrastanti, da una parte vivono la disabilità con curiosità mentre dall’altra vorrebbero estraniarsi da quel mondo vivendo semplicemente come i loro coetanei.
I dubbi che hanno e le domande che fanno ai genitori sono tante. Perché non parla? Perché si comporta così? Perché non vuole giocare con me?

Siamo convinti che attraverso lo Yoga della Risata i bambini possano ritrovare la propria dimensione, lasciandosi andare in un contesto privo di giudizi e delle responsabilità tipiche di chi deve accudire fratelli o sorelle con disabilità.
L’esercizio quotidiano della risata, oltre ai benefici fisici, aiuta a mantenere nei bambini un atteggiamento ludico che favorisce la creatività, li aiuta a gestire le emozioni, ad imparare a vivere in modo più comunicativo e gioioso.

Si ride per stare meglio grazie a esercizi di risata ed esercizi di respirazione yoga che danno tanti benefici:

- sviluppo emotivo: si incoraggiano i bambini a giocare fisicamente e ad esprimersi pienamente per il proprio sviluppo emotivo
- aiutano a sviluppare un corpo sano: Gli esercizi aumentano la resistenza fisica e la capacità respiratoria
- sviluppano l’autostima: attraverso l’espressione di sè gli esercizi aiutano a ridurre le inibizioni e la timidezza dando più fiducia in se stessi
- aumentano la creatività. Mettendo al proprio centro il gioco, si pratica il pensiero tipico dell’emisfero destro cerebrale, aumentando la creatività.

Accanto ad attività di risate, canti e giochi, si aggiunge un momento di rilassamento, importante per aiutare i bambini a migliorare le loro capacità di concentrazione, di apprendimento e diminuendo stress e ansia.
Il gruppo viene inoltre sollecitato a sviluppare l'empatia verso gli altri attraverso l'ascolto, lo sguardo e l’espressione del corpo. Tutti si possono muovere in libertà con l’obiettivo di ridere, divertirsi e sentirsi se stessi.

I cicli di incontri RidiBimbi sono replicabili e adattabili al contesto specifico. Verranno proposti in diversi luoghi della città, coinvolgendo le circoscrizioni e le realtà che si occupano di disabilità, ma anche ludoteche e Case del quartiere.

L’iniziativa verrà divulgata presso le realtà del territorio nelle quali sono presenti i siblings e i loro familiari: associazioni, scuole, centri per attività sportive etc.

L’idea è quella di replicare ed ampliare il progetto estendendolo a più aree del territorio.

“Ridere non conosce confini, non fa distinzioni di razza, credo religioso o colore, è un linguaggio che può unificare il mondo”

Trigomiro Creativo Associazione di Promozione Sociale

Città:Torino

Chi non è figlio unico sa quanto sia gioioso e al contempo difficile condividere la propria infanzia con un fratello o una sorella, consapevoli che per i siblings questa condivisione spesso può essere ancora più difficile.
L’idea di poterli aiutare in questa esperienza è ciò che ci rende fieri.
Torna ai progetti