In campo per l'infanzia e per i giovani

Livello di finanziamento: fino a €15.000

Descrizione del progetto

Una delle attività che nel tempo ci ha consentito di far sopravvivere Parco Uditore è rappresentata dal nostro Centro Estivo per bambini. Organizziamo il Campus estivo per bambini dai 6 ai 12 anni ormai da tre anni con grande apprezzamento per le attività svolte sia da parte dei bambini sia da parte dei genitori.
L’estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle lezioni; è il momento più sospirato e desiderato per tutto l’anno, perché ci si può ritrovare con gli amici in spazi e in tempi dilati; tuttavia se lasciato a se stesso, rischia di diventare tempo di noia, noia vuota facilmente trasformabile in monotonia e per alcuni bambini in tempo di solitudine. Per questo da ormai tre anni organizziamo il Campus estivo al Parco Uditore proponendo varie attività di intrattenimento e di divertimento, dai laboratori di giardinaggio ai giochi d'acqua, dalla danza ai giochi di gruppo, dalle più divertenti attività sportive come il calcetto, il basket e la pallavolo ai più originali laboratori di manipolazione creativa. Parco Uditore è situato in un quartiere periferico della città di Palermo, un quartiere ad elevato tasso di dispersione scolastica e con una massiccia presenza di famiglie che vivono in condizioni di disagio economico. Nel corso delle tre edizioni del nostro Campus estivo abbiamo ricevuto svariate richieste di aiuto, di famiglie e di centri di accoglienza per minori, che impossibilitati dalla scarsezza di risorse economiche hanno cercato nella nostra struttura una valvola di sfogo e di divertimento per i loro bambini. Purtroppo non ricevendo fondi pubblici di alcun tipo abbiamo potuto accogliere solo parte di queste richieste, dando la possibilità ai bimbi di 3 famiglie indigenti palermitane e a 2 minori non accompagnati provenienti dalla coste libiche e sbarcati a giugno a Palermo di poter trascorre un'estate di sorrisi e divertimento.
Vorremmo poter fare di più per molti più bambini, specie in questo periodo di grande emergenza sociale. E vorremmo anche che il Campus estivo possa tramutarsi in un progetto continuativo anche durante l'anno scolastico per poter supportare genitori ed insegnanti, offrire ai bambini e ai ragazzi che vivono condizioni di disagio sociale un punto di riferimento ludico, ricreativo ma anche didattico e contribuire a contrastare e ridurre la povertà educativa vissuta che caratterizza sempre più la società in cui viviamo. Durante lo scorso Campus estivo abbiamo fatto di necessità virtù impegnando i minori stranieri non accompagnati (fascia d'età 15/17 anni) che svolgono già da tempo attività di volontariato al parco in alcune attività di animazione ed intrattenimento rivolte ai minori frequentanti il campus estivo (6/12 anni) monitorati e coordinati dai nostri operatori, con nostra grande soddisfazione l'esperimento è andato a buon fine con enorme successo. Far divenire un luogo pubblico per anni dimenticato dalle Istituzioni, un grande laboratorio sociale a cielo a perto è il nostro più grande sogno, per questo siamo alla continua ricerca di risorse che possano rendere questo sogno realtà.

Beneficiari del progetto

Si rivolge ai bambini di età compresa tra i sei e i 12 anni, con particolare riguardo ai minori ospiti dei centri di accoglienza della città. I bambini che frequentano il Centro estivo vengono suddivisi in gruppi prevalentemente omogenei per età. Il fattore età, come criterio per la formazione dei gruppi consente una migliore organizzazione del lavoro, permettendo agli educatori di avanzare proposte facendo leva su "interessi" comuni e ai bambini di individuare in questi un elemento di coesione.

Attività dell'organizzazione

L’associazione Parco Uditore nasce nel dicembre 2012 come evoluzione giuridica del Comitato Civico sorto nel 2010 con la finalità di preservare una vasta area verde, denominata "Fondo Uditore", salvatasi dal sacco di Palermo degli anni ’60, e destinarla a parco urbano. L’Associazione nasce con l’obiettivo di realizzare, promuovere e valorizzare l’area sulla quale oggi sorge il Parco Uditore e dunque lavorare per favorire processi di cambiamento e di transizione volti a migliorare la qualità della vita, delle città e dei tessuti urbani e sociali. Operiamo in modo inclusivo prediligendo la collaborazione alla competizione, coinvolgendo la cittadinanza, le imprese e le istituzioni.

Parco Uditore Cooperativa Sociale

Città: Palermo

La metodologia che caratterizza l'intervento educativo con il gruppo ha due forti riferimenti pedagogici: l’animazione e la pedagogia attiva. Ciò che ci rende fieri di questo progetto è l'aver trasformato un bene pubblico dimenticato dalle Istituzioni in un grande Laboratorio sociale in evoluzione.