Sostegno alla salute

Livello di finanziamento: fino a €15.000

Descrizione del progetto

La Fondazione di Comunità "Officina Solidale" O.N.L.U.S. si è sempre impegnata attivamente sul fronte della disabilità rivolgendo un’ attenzione privilegiata per i più fragili.
Fin dalla sua costituzione è emersa forte la necessità di avviare una struttura capace di dare un sostegno concreto ai ragazzi diversamente abili e alle loro famiglie che vivevano la medesima emarginazione dei loro figli a causa dell’assenza di adeguati servizi. Per questo nell’agosto del 2001 è nato il Centro di Integrazione Giada, cuore ed anima della Fondazione, in una struttura immersa nel verde messa a disposizione dal Comune di Rocca San Felice. Il progetto che proponiamo si rivolge ai giovani e adulti diversamente abili del territorio dell'Alta Irpina, un mondo a cui non sempre viene data la giusta attenzione. I servizi presenti sono quasi esclusivamente indirizzati ai ragazzi inseriti in un percorso di studio; del tutto assente l'attenzione verso coloro che, fuoriusciti dalla vita della scuola, si trovano a vivere isolati e con scarsa possibilità di inserirsi nel mondo sociale e del lavoro. La Fondazione in questi anni grazie alla collaborazione e al sostegno offerti da singoli cittadini, aziende locali, artigiani, ma soprattutto all'impegno e alla costanza degli operatori e dei volontari che hanno promosso iniziative per raccogliere fondi, si è interessata di questo specifico ambito, realizzando numerose attività (l’orto biologico, musicoterapia, sport…). Una delle tante belle realtà nate nell'ambito del Centro GIADA è l'Associazione Genitori, un'associazione che nasce con la comune convinzione dei genitori che il mettersi insieme e rimboccarsi le maniche aiuta a sentirsi meno soli, ad accompagnarsi e a sostenersi reciprocamente, soprattutto nei momenti di maggiore difficoltà.
Un progetto in corso, che coinvolge anche il mondo espressivo ed artistico, è il laboratorio di ceramica. Dopo una serie di corsi realizzati con esperti Thun i nostri giovani-adulti si sono scoperti “artisti” acquisendo competenze e “specializzandosi” nella creazione di manufatti unici e molto particolari.
Le “Bomboniere solidali” sono diventati dei piccoli capolavori da promuovere in occasione di matrimoni, battesimi e lieti eventi, contribuendo così a far ampliare il nostro sogno: quello di renderli autonomi accrescendo il loro senso di essere protagonisti diretti nella normalità di una vita quotidiana. Ad oggi tutto è stato possibile realizzarlo grazie il supporto di un maestro ceramista locale che fornisce il materiale, le indicazioni per la lavorazione e la colorazione e la possibilità di usufruire di laboratorio/forno per cuocere i manufatti. Riteniamo che sia fondamentale per i nostri giovani adulti del Centro la gratificazione nel seguire l'intero processo di lavorazione senza interruzioni: creazione del manufatto, colorazione, cottura e promozione. Per completare il processo lavorativo è perciò indispensabile prevedere l'acquisto di forni, di materiale tecnico/specialistico e la possibilità di accompagnare i giovania dulti nell'iter lavorativo.
La consapevolezza che i giovani-adulti diversamente abili e non, trovano nel lavoro un fondamentale strumento di crescita e di riscatto sociale ci spinge a considerare sempre più l’auto-produzione: produrre e immettere sul mercato i loro oggetti in ceramica facendoli gestire l'intero processo con la supervisione e l’aiuto degli operatori del Centro. Inoltre, se consideriamo che trattasi di un mercato solidale ciò contribuisce a dare ulteriore valore aggiunto al progetto.

Beneficiari del progetto

I beneficiari diretti sono i giovani-adulti diversamente abili del territorio dell'Alta Irpinia.Nel breve periodo il coinvolgimento interesserà i soli frequentanti il Centro (circa 20 giovani-adulti diversamente abili). Nel lungo periodo si prevede il coinvolgimento di altri beneficiari diversamente abili. Il mondo della disabilità e, in particolare di coloro i quali sono usciti da un percorso scolastico, è un mondo "sommerso" che il progetto contribuirà a far emergere.

Attività dell'organizzazione

La Fondazione di Comunità "Officina Solidale" O.N.L.U.S. è stata costituita nel marzo del 2010 per volontà di un gruppo di persone animate dal comune desiderio di voler fare qualcosa di concreto per il proprio territorio. Nello specifico, la Fondazione svolge attività di solidarietà sociale e di pubblica utilità finalizzate alla promozione e allo sviluppo del benessere individuale e collettivo, operando nei settori della cultura, dell'istruzione, dell'ambiente e delle politiche giovanili.

FONDAZIONE DI COMUNITA' OFFICINA SOLIDALE ONLUS

Città: Rocca San Felice

Cosa ci rende fieri del progetto?La possibilità di garantire pari dignità a persone fragili,di poter assicurare le stesse possibilità di inserimento nel mondo lavorativo e sociale.E delle persone coinvolte?I loro sguardi,i loro sorrisi,i loro occhi pieni di luce propria di chi sa di... poter fare!