Sostegno alla salute

Livello di finanziamento: fino a €5.000

Descrizione del progetto

Il progetto si inserisce in un contesto territoriale in cui storicamente l’offerta di servizi ed attività extrascolastiche educative risulta carente, ancor più se si fa riferimento ai bambini e ai ragazzi con disabilità che non accedono a servizi diurni. Anche il Piano di Zona dell’Ambito evidenzia la necessità di “supportare attività di tempo libero ed integrative per disabili”, affidando al terzo settore il compito di elaborare progetti ed iniziative. I percorsi intrapresi dalla nostra cooperativa nell'ambito dell'integrazione dei minori con disabilità hanno evidenziato l’alta potenzialità ed efficacia della proposta di attività a contatto con la natura e gli animali che diventano strumenti per il lavoro sull’individualità e sulle relazioni. L'esperienza diretta del "fare insieme" nella natura permette di sperimentare un modo altro di approcciarsi alla conoscenza del sè e degli altri e di favorire la cooperazione in gruppo. Accanto alla cura per il benessere dei minori riteniamo fondamentale un lavoro anche con e per i genitori, in un'ottica di sostegno all'esperienza quotidiana di gestione della disabilità. Grazie al progetto sarà possibile offrire a titolo gratuito:
- 40 sedute di ippoterapia individuale/in piccolo gruppo: i minori vengono attivati nel loro intero complesso motorio, psichico, intellettivo e sociale con un approccio terapeutico con caratteristiche ludico-sportive. Grazie al contatto con il cavallo, i fruitori diventano soggetti attivi che recuperano o migliorano le proprie potenzialità e abilità sia in termini motori che emotivi e relazionali.
- 3 momenti di incontro rivolti alle famiglie dell'ANFFAS di Seregno e a famiglie del territorio, il sabato, con attività riguardanti orto, cura degli animali, giro a cavallo e pranzo in condivisione. I ragazzi e le famiglie possono così vivere un'esperienza di benessere e di tempo libero di qualità, sperimentando uno spazio diverso da quello quotidiano e in un giorno della settimana in cui solitamente i ragazzi con disabilità hanno meno possibilità di partecipare ad esperienze con altri coetanei. Questo facilita l'inclusione dei ragazzi con difficoltà che potranno godere di momenti piacevoli in uno spazio dove mettersi in gioco alla pari.
-2 cicli di incontri di gruppo per genitori di bambini con disabilità mediati da 2 professionisti: la metodologia sarà partecipativa e il sostegno e il supporto avverranno principalmente tra genitori che, in questo modo, verranno riconosciuti nelle proprie competenze e potenzialità. Gli incontri costituiscono per i genitori un’importante occasione di confronto in cui far nascere relazioni e permettersi di “lasciarsi andare” in uno spazio protetto e non giudicante, nella consapevolezza di poter contare comunque sulla presenza di professionisti qualificati (psicologa ed educatrice).
- percorso di gruppo di 6 pomeriggi per i ragazzi disabili della scuola secondaria di primo grado di Besana Brianza, con il coinvolgimento di alcuni compagni di classe: in tempo extrascolastico, ma in collaborazione con la scuola ed alcuni insegnanti, 25 ragazzi svolgeranno nell’a.s. 2017-18 attività a contatto con la natura e gli animali con la guida di alcuni esperti (ippoterapista ed educatrice). Questa azione permette ai ragazzi di accedere ad esperienze particolari, scoprire competenze e capacità non strettamente didattiche, rinforzare l’autostima e fare esperienza concreta della propria autoefficacia.
In generale il progetto si pone questi obiettivi:facilitare l'accesso ad occasioni di aggregazione ed integrazione per minori con disabilità in tempo extrascolastico; aiutare i minori a sviluppare le proprie potenzialità , risorse ed autonomie, costruendo percorsi ad hoc che diano risposta ai bisogni di cura, educazione e benessere prediligendo il contatto con la natura; supportare i minori nello sviluppo di competenze comunicativo relazionali funzionali all'integrazione:gestione dei tempi e del corpo, acquisizione di una positiva immagine di sè

Il Mondo di Emma Società cooperativa sociale Onlus

Città: Carate Brianza

L'innovatività: si predilige un lavoro sulla relazione e sul benessere, in cui non è la diagnosi a determinare l'approccio, ma sono gli strumenti messi in campo nelle attività a contatto con la natura e gli animali ad essere calibrati tenendo conto delle caratteristiche specifiche dei partecipanti.